Incontinenza urinaria

Pavimento pelvico incontinenza urinaria

L’incontinenza urinaria è una condizione medica che comporta la perdita involontaria di urina. Questo problema può avere un impatto significativo sulla qualità di vita di una persona, causando imbarazzo, limitazioni nelle attività quotidiane e un senso generale di disagio.

L’incontinenza urinaria si verifica quando la persona non è in grado di controllare completamente l’emissione di urina. Ciò può portare a perdite di urina involontarie durante attività come starnutire, ridere, sollevare oggetti pesanti o durante un improvviso bisogno urgente di urinare. Questo problema può essere temporaneo o persistente e può variare in gravità da lieve a grave.

Incontinenza urinaria cause

L’incontinenza urinaria è un disturbo comune che può essere causato da diverse condizioni e fattori. Tra le più comuni, possiamo elencare le seguenti:

  • Incontinenza da urgenza, si verifica quando si avverte un improvviso e intenso bisogno di urinare che è difficile da controllare, seguito dalla perdita involontaria di urina, ed è spesso causata da un’iperattività del muscolo detrusore, responsabile della contrazione durante la minzione. L’iperattività del muscolo detrusore può essere causata da irritazioni o lesioni delle vie urinarie, infezioni del tratto urinario, malattie neurologiche come il morbo di Parkinson o la sclerosi multipla, o fattori irritanti come il consumo eccessivo di caffeina o alcol
  • Incontinenza da sforzo, si verifica durante attività che mettono sotto pressione la vescica, come starnutire, tossire, ridere, sollevare pesi o fare attività fisica intensa.
  • Incontinenza mista, Questa forma di incontinenza è una combinazione di incontinenza da urgenza e da sforzo. Si verificano sia episodi di perdita involontaria di urina legati all’iperattività del muscolo detrusore, sia perdite di urina durante attività che mettono sotto pressione la vescica.
  • Incontinenza da rigurgito, si verifica quando l’urina fuoriesce dalla vescica a causa di un malfunzionamento del sistema di ritenzione urinaria, a causa di un indebolimento o di un danno al muscolo sfintere uretrale, talvolta causato da lesioni neurologiche

Perdite di urine sintomi

I sintomi delle perdite di urina possono variare in gravità e presentarsi in modi diversi da persona a persona. Di seguito sono elencati i sintomi più comuni di questa fastidiosa condizione:

  • Perdite di urina durante attività quotidiane, può verificarsi durante attività che mettono sotto pressione la vescica
  • Bisogni urgenti e frequenti di urinare, forte bisogno urgente di urinare che può essere difficile da controllare
  • Bisogni di urinare di notte, disturbando il sonno e influenzando la qualità del riposo
  • Sensazione di non riuscire a svuotare completamente la vescica, può causare disagio e la necessità di urinare nuovamente poco dopo la minzione

Diagnosi dell’Incontinenza Urinaria

La diagnosi dell’incontinenza urinaria coinvolge una valutazione approfondita della storia medica e dei sintomi del paziente, oltre a esami fisici e test diagnostici specifici.

Il medico potrebbe richiedere esami come l’uroflussometria, che misura il flusso e il volume urinario, l’urodinamica, che valuta la funzione della vescica e dell’uretra, o l’ecografia per valutare eventuali anomalie anatomiche.

Incontinenza urinaria rimedi

I rimedi per l’incontinenza urinaria dipendono dalla causa e dalla gravità dei sintomi. Ci sono diverse opzioni di trattamento disponibili, tra cui terapie comportamentali, esercizi del pavimento pelvico (ginnastica di Kegel), modifiche dello stile di vita e farmaci.

Se il trattamento conservativo non è efficace, potrebbe essere considerata l’opzione chirurgica per riparare o rinforzare i tessuti dell’area pelvica.

PRENOTA ORA
LA TUA VISITA

Dott. Andrea Boccolini
Proctologo – Pelviperineologo
Torna in alto