Condilomi anali

patologie proctologiche condilomi

I condilomi anali, conosciuti anche come verruche anali o condilomi acuminati, sono una condizione medica causata dal virus del papilloma umano (HPV virus). 

Il papillomavirus è una delle più comuni malattie a trasmissione sessuale nella popolazione mondiale. 

I condilomi anali, possono essere chiamati anche verruche veneree o creste di gallo e colpiscono l’area intorno all’ano e quella interna.

Possono tuttavia svilupparsi anche nell’area genitale.

Che aspetto hanno i condilomi anali? All’inizio sembrano delle piccole macchie od escrescenze, grandi come la capocchia di uno spillo. 

Tuttavia i condilomi anali possono anche crescere fino a ricoprire una parte estesa della zona anale. 

Condilomi anali cause

La causa dei condilomi all’ano è il virus HPV o Papilloma Human Virus. Rapporti sessuali non protetti sono uno dei primi motivi per cui si contrae il virus del papilloma. 

Ma non l’attività sessuale non è l’unico modo per contrarre il virus. Anche altri contatti diretti con la zona anale (contatti con mani, fluidi, asciugamani), possono causare le verruche anali. 

Come prevenire i condilomi acuminati

La prevenzione migliore al momento per non contrarre hpv e quindi i condilomi anali è sicuramente il vaccino. 

Altre modalità di prevenzione delle verruche nell’ano sono le seguenti:

  • avere rapporti sessuali protetti
  • limitare a un partner i rapporti
  • non avere rapporti con persone che hanno le verruche genitali o le creste di gallo anali
  • controlli sempre con i propri partner l’eventuale presenza di papillomavirus anale o genitale

Quali sono i sintomi del condiloma

Condiloma ano sintomi: quali sono? 

I principali segni e sintomi del condiloma anale includono: 

  • escrescenze
  • prurito
  • sanguinamento
  • sensazione di palline intorno all’ano

Di solito il condiloma anale è indolore. Uno dei primi segni che deve farti sospettare il condiloma anale è la presenza di protuberanze morbide e umide nella zona anale e perianale (condilomi perianali). 

Di che colore sono le verruche anali? Sono per lo più macchie di colore marrone chiaro o color carne. 

Come avviene la diagnosi delle verruche anali?

Il proctologo farà una visita obiettiva verificando la zona dell’ano esterna e interna. Compreso anche l’area dei genitali. 

Solitamente il Medico si avvale anche dell’anoscopio durante la visita per esaminare più a fondo il canale anale e vedere se ci sono verruche anali interne (condilomi all’interno dell’ano).

Come curare il condiloma anale

I condilomi anali vanno trattati il prima possibile. Infatti cosa succede se non si curano i condilomi? Se non si tolgono i condilomi questi possono diventare più grandi e moltiplicarsi fino a coprire un’area dell’ano molto estesa. 

Questo può anche aumentare il rischio di sviluppare il cancro anale. Per questo motivo se sospetti di soffrire di condilomatosi parlane subito con il tuo Medico. 

Tra i trattamenti per rimuovere i condilomi c’è l’utilizzo di farmaci topici. Tuttavia se questi non dovessero funzionare, sarà necessario ricorrere alla chirurgia.  

Il trattamento per la rimozione dei condilomi anali includono: 

  • farmaci topici: creme che funzionano su verruche anali piccole
  • altri farmaci topici che bruciano o congelano i condilomi
  • chirurgia per condilomi estesi che non rispondono alla terapia topica

In merito all’intervento chirurgico per la rimozione dei condilomi, si esegue quando le creste di gallo iniziano ad essere troppo grandi o in caso di condilomi anali interni. 

Si esegue un intervento di chirurgia di rimozione con anestesia (che dipende dalla grandezza delle verruche). In caso di condilomi presenti in gran numero è possibile eseguire l’intervento in più fasi. 

Cosa fare dopo l’intervento di rimozione condiloma

Solitamente dopo l’intervento puoi sperimentare dolore e disagio lieve che tende a svanire nell’arco di qualche giorno. 

L’intervento è in day hospital quindi solitamente puoi riprendere la normale attività lavorativa già il giorno seguente. Evita tuttavia di compiere sforzi. In caso di intervento più complesso potresti dover stare a casa qualche giorno a riposo. 

Il Medico ti prescriverà degli antidolorifici durante i primi giorni post intervento per alleviare il disagio. 

I Condilomi anali possono avere una recidiva? Sì, perché il virus HPV rimane latente e quindi le verruche anali, verruche perianali e verruche genitali possono ricomparire. 

Per questo fissa delle visite di controllo periodiche con il tuo medico curante. Se ritornano potrai impostare la terapia corretta. Se dovessero ritornare ed estendersi ancora in numero elevato, potresti dover eseguire un nuovo intervento.

PRENOTA ORA
LA TUA VISITA

Dott. Andrea Boccolini
Proctologo – Pelviperineologo
Torna in alto